Trattamento della menopausa

Trattamento della menopausa

Trattamento dei sintomi della menopausa

Il trattamento della menopausa è complesso e deve essere adattato in base alle esigenze di ciascuna paziente. Generalmente, viene scelto il trattamento di ogni particolare sintomo, a meno che non vi sia una condizione molto significativa che giustifichi un trattamento ormonale sostitutivo. L’obiettivo è sempre quello di migliorare la qualità di vita delle donne.

In che modo vengono trattati la secchezza e il dolore vaginali?

Per combattere la secchezza vaginale vengono scelti trattamenti locali. Ci sono diverse opzioni in base a ciascuna esigenza. Le due opzioni, ormonali e non ormonali, possono essere combinate per ottenere risultati migliori.

Tipi di tratamento

  • Ormonale: si tratta di somministrare estrogeni locali a livello della vagina attraverso l’uso di creme vaginali, compresse vaginali o anelli vaginali. Questi farmaci rilasciano estrogeni locali che contribuiranno ad aumentare lo spessore della mucosa vaginale con il conseguente aumento della lubrificazione. Hanno pochissimo assorbimento sistemico e, quindi, sono sicuri e non offrono un aumento significativo dell’incidenza del cancro al seno.
  • Non ormonale: vengono utilizzati prodotti diversi che non contengono estrogeni locali per aiutare la lubrificazione e il sollievo dei sintomi.
  • Lubrificanti: i lubrificanti a base d’acqua tendono ad asciugare le mucose perché evaporano e, quindi, non impediscono l’attrito durante i rapporti. I lubrificanti più nobili sono oleosi, che non subiscono alcun processo di evaporazione e tendono ad avere una lunga durata. L’inconveniente che generano è la difficoltà nel pulire l’area genitale.
  • Idratanti vulvo-vaginali: ci sono componenti acquosi o oleosi. Quelli acquosi di solito contengono acido ialuronico. Sono a base d’acqua e tendono ad aderire alle pareti vaginali. Ci sono gel che hanno un’azione riepitelizzante e cicatrizzante. Possono aiutare ad alleviare i sintomi della secchezza. Esistono idratanti oleosi come oli a base di vitamina E, bardana e olio di mandorle.

Come vengono trattate le vampate di calore?

Ci sono trattamenti ormonali e non ormonali. Generalmente, i trattamenti ormonali sono di solito i più efficaci. Tuttavia, ci sono donne che non possono usare ormoni o derivati ​​per altre condizioni. Il trattamento dei sintomi sarà basato su ciascun caso in particolare.

Metodi non ormonali:

  • Derivati ​​pollinici: sono componenti relativamente nuovi. Sono farmaci naturali che derivano dal polline, ma vengono elaborati in un modo particolare tale da poter essere utilizzati dalle pazienti allergiche ai pollini. La massima efficienza che possono offrire è del 40-50%, essendo una nuova alternativa che può anche migliorare altri sintomi legati al climaterio.
  • Antidepressivi: esiste un sottogruppo di antidepressivi che hanno dimostrato di essere efficaci al 60% contro le vampate di calore, poiché modulano la risposta vasomotoria con dosi molto inferiori a quelle somministrate per curare la depressione.
  • Ormonale: la terapia ormonale sostitutiva sarà indicata per quelle donne che non rispondono ai metodi non ormonali o che presentano vampate di calore invalidanti.
  • Fitoestrogeni: sono isoflavoni o estrogeni vegetali. Sono potenzialmente sicuri, sebbene la loro efficacia sia al massimo del 30-40%. Dovrebbe essere evitato nelle donne con cancro al seno perché sono una fonte di estrogeni.

Come viene trattata l’insonnia?

Prima di tutto bisogna prendere delle misure come cenare con pasti leggeri, ridurre l’assunzione di carboidrati e fritti di sera, evitare alcolici di sera, cenare presto in modo da poter effettuare una corretta digestione prima di andare a letto, evitare la caffeina durante la notte, non guardare la TV fino a tarda notte, non fare esercizi fisici la sera. Una volta adottate queste misure, possono essere forniti diversi farmaci. Questi farmaci devono essere somministrati sotto controllo medico.

Come viene trattato l’aumento di peso?

Le donne devono adattarsi a una nuova fase della vita e questo implica anche una modifica delle abitudini alimentari. Ogni fase della vita di una donna ha bisogno di una dieta particolare. Non dimenticare l’esercizio fisico. È possibile ottenere aiuto da uno specialista in nutrizione.

Come viene trattata la diminuzione della libido?

È un sintomo difficile da trattare poiché la diminuzione del desiderio sessuale è anche legata ai cambiamenti corporei subiti da ciascuna donna. Il supporto della coppia in questa nuova fase è essenziale. L’unico trattamento che si è dimostrato efficace è la sostituzione ormonale. Tuttavia, ci sono donne che non riescono a migliorare questo aspetto della vita.

Come vengono trattati i disturbi emotivi?

Il professionista della salute dovrebbe identificare se il paziente avrà bisogno di supporto psicologico e se avrà bisogno di farmaci. Questo aspetto deve avere una gestione multidisciplinare poichè offre risultati migliori.

Cosa fare quando c’è più di un sintomo?

Nelle donne in cui i sintomi climaterici sono più floridi e sono associati a più di uno, di solito beneficiano della terapia ormonale sostitutiva. L’obiettivo è dare un contributo ormonale poichè le ovaie hanno smesso di produrre estrogeni e progesterone. Esistono diversi schemi di terapie sostitutive e diversi farmaci e percorsi di somministrazione che saranno decisi in base alle caratteristiche di ogni paziente. Si tratta di prescrivere la dose ormonale più bassa possibile per ottenere i massimi risultati. Il tempo di somministrazione non deve superare i 5 anni.

Quali sono i rischi della terapia ormonale sostitutiva?

Come con qualsiasi altro farmaco, la terapia ormonale comporta alcuni rischi. Ci sono molti studi che sostengono che la somministrazione di questo tipo di trattamento preso per più di 5 anni può aumentare l’incidenza del cancro al seno. Nelle donne che conservano ancora l’ utero e che non ricevono il progesterone insieme agli estrogeni, hanno un’aumentata incidenza di cancro dell’endometrio. Alcune donne possono sperimentare sanguinamento uterino anormale che non dovrebbe manifestarsi con questo tipo di trattamento.

Domande frequenti

FAQ

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH