Cuidados postoperatorios tras intervención quirúrgica

Assistenza postoperatoria dopo l’intervento chirurgico

I nostri chirurghi assicurano la migliore assistenza postoperatoria per un recupero rapido, sicuro ed efficace e il ritorno a casa.

 

Dopo l’intervento:

  • Il chirurgo si recherà nella stanza della paziente per informare i suoi familiari sul risultato dell’intervento.

 

Durante il ricovero in ospedale:

  • Durante la degenza, la paziente sarà seguita ogni giorno da uno dei nostri chirurghi fino al moment della sua dimissione.
  • La paziente può ricominciare ad alimentarsi e a riavviare la mobilizzazione durante le prime 24 ore dopo l’intervento, salvo esplicite indicazioni contrarie in circostanze particolari.

 

Dopo la dimissione dall’ospedale:

  • Ogni paziente riceverà un rapporto di dimissione con tutte le informazioni pertinenti che riguardano le procedure ospedaliere e le indicazioni/cure da seguire a domicilio.
  • In caso di dolore, è possibile assumere paracetamolo 1gr o Enantyum 25 mg, 1 compressa ogni 8 ore.
  • La paziente può fare la doccia esattamente come d’abitudine prima dell’intervento. Nei primi 5 giorni, la ferita chirurgica dovrebbe essere coperta con una medicazione chirurgica sterile che sarà sostituita da una nuova a doccia terminata. Dopo il quinto e il sesto giorno, si può docciare con la ferita esposta.
  • Può mangiare normalmente consumando pasti leggeri per i primi 10 giorni.
  • In caso di isterectomia:
    1. Evitare bagni d’ immersione, o in piscina, per i successivi 10 giorni
    2. È possibile riprendere i rapporti sessuali 30 giorni dopo l’intervento.
  • Per qualsiasi altro tipo di chirurgia ginecologica, non ci sono restrizioni specifiche riguardo ai punti “A” e “B”.
  • Può riprendere la guida dell’ auto 10 giorni dopo l’ intervento se non assume altri farmaci oltre a quelli qui descritti.  Caso contrario  deve consultarci.
  • Può camminare, salire e scendere le scale e sollevare oggetti di peso tanto quanto il suo dolore lo consente.

 

Prima visita medica dopo l’intervento chirurgico:

  • 15 giorni dopo la dimissione ospedaliera tutte le pazienti accudiranno a una visita di follow-up per la valutazione della ferita chirurgica e la consegna dei risultati finali dell’ anatomia patologica.
  • La ferita chirurgica è solitamente suturata con una tecnica “intradermica” (invisibile), utilizzando fili riassorbibili che non devono essere rimossi.

 

Accudire al pronto soccorso se:

  • La paziente sente dolore che non si attenua con l’analgesico prescritto al momento della dimissione ospedaliera.
  • La temperatura corporea è superiore a 38ºC
  • La paziente presenta rossore o fuoruscita di liquido dalla ferita chirurgica.
  • In caso di vomito, distensione addominale o dolore addominale che non si attenuano con analgesici orali
  • La paziente ha perdita di sangue dai genitali esterni in quantità maggiore a una mestruazione.

 

About the Author :

Leave a Comment

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH